Un diamante è per sempre, come l’affetto che si prova verso una persona. Per questo la più famosa delle pietre preziose è diventata un articolo molto regalato anche ai battesimi, con un significato molto particolare. I diamanti per battesimo, infatti, sottintendono che chi li regala sarà con il bambino per tutte le fasi della sua vita, anche quando non potrà essere fisicamente presente. Il bambino, crescendo, saprà che con quella pietra è stato creato un legame indissolubile che andrà oltre il tempo e lo spazio, nella sfera più intangibile dei sentimenti.

I diamanti per battesimo veicolano quindi un valore affettivo incalcolabile in termini materiali.

diamante-per-battesimo-tutto-quello-che-ce-da-sapere-il-marchese-diamonds-4

Il significato del diamante

Il significato del diamante ha da sempre una valenza unica nella storia dell’uomo e i nomi con cui le varie popolazioni si sono riferite ad esso ne sono una palese testimonianza. La parola diamante deriva dalla lingua greca dalla parola “adamas” la cui traduzione è “invincibile”. Gli Arabi lo definivano “almas” e gli indiani “frammento d’eternità”.

Ecco perchè il significato del diamante è molto profondo. Se solo uniamo l’evoluzione delle sue definizioni abbiamo una costruzione molto poetica: un invincibile anima che è un frammento d’eternità.

Regalare un diamante – significato

Il significato è dunque molto nobile, ma chi dovrebbe regalare i diamanti per battesimo? In realtà, a seconda di chi fa il dono, questo si arricchisce di sfumature diverse:

  • I nonni possono regalare un diamante per battesimo per sottolineare che, anche quando non ci saranno più, con la loro immagine riflessa nella pietra preziosa saranno sempre a fianco al nipote;
  • Gli zii, con questo gesto, simboleggiano la disponibilità ad essere una seconda casa ed una seconda famiglia per il nipotino;
  • Gli amici di famiglia, che quando sono veri sono eterni quanto un diamante, si impegnano ad essere disponibili per il neonato anche quando sarà più grande, a prescindere dalle circostanze e dall’evolversi del rapporto con i suoi genitori.

In ogni caso regalare un diamante per battesimo è un gesto meraviglioso. Quindi meglio regalare un diamante piuttosto che oro per battesimo.

 

Come scegliere un diamante per battesimo

Come forse saprai, ci sono diversi tipi di diamante e diversi tipi di modi in cui questi si possono presentare. Tradizionalmente al battesimo si regalano i diamanti sfusi o diamanti in blister. Alcune grandi aziende nel mondo, negli ultimi anni, hanno abbandonato l’idea di mettere i diamanti in blister; al rivenditore ed all’azienda sono comunque imposti controlli e vincoli che impediscono di vendere pietre diverse da quelle descritte nel certificato, dunque questo non provoca problemi di verifica dell’autenticità.

Che sia venduto nella tipica confezione classica o in versione diamanti in blister, questo è il tipo più adatto di diamante da regalare al battesimo. La pietra sarà accompagnata da un certificato che ne attesta la provenienza, le caratteristiche e l’autenticità; dalla sua lettura possiamo anche dedurre importanti informazioni sul prezzo.

I certificati relativi ai diamanti per battesimo venduti da Il Marchese Diamonds sono una garanzia per un acquisto sicuro e sono emessi dalle autorità competenti e autorizzate del settore:

  • GIA: Gemological Institute of America.
  • IGI: International Gemological Institute

il-marchese-diamonds-diamanti-battesimo-qualita-gioielli-orecchini-anelli-pendenti-fidanzamento-matrimonio-collezioni-6

Vediamo quindi alcuni esempi di diamante per battesimo – prezzi.

Diamante per battesimo – prezzi

Se non hai mai avuto a che fare con l’acquisto di un diamante, o magari con quello di una pietra preziosa in generale, devi sapere che ci sono quattro fattori che influenzano il prezzo:

  • La purezza, espressa in carati. Più puro è il diamante, logicamente, maggiore sarà il suo valore;
  • La dimensione. Questo è il parametro più intuitivo, essendo abbastanza evidente che il prezzo vada di pari passo con il peso della pietra;
  • Il colore, un fattore che invece il grande pubblico nota meno. Ogni diamante ha delle piccole imperfezioni, che possono essere scure o chiare, addirittura arrivando ad essere quasi trasparente. Se la pietra contiene meno imperfezioni (dette comunemente “carboncini”) o se queste sono più chiare, il suo valore sarà maggiore a parità di altre caratteristiche.
  • Il taglio, abbastanza difficile da valutare se non si conosce il processo che parte dal diamante grezzo ed arriva a creare una pietra virtualmente prefetta. Bisogna considerare l’altezza a cui è stato fatto il taglio, la simmetria delle faccette, la spigolatura dell’apice (la “punta” del diamante) ed altre piccole questioni che possono influenzare notevolmente il prezzo al dettaglio.

Dal momento in cui valutare tutti questi aspetti è piuttosto complesso, il consiglio migliore è sempre quello di rivolgersi ad un rivenditore di fiducia, serio ed esperto. In alcuni casi, per acquisti di valore molto alto, può essere anche giustificata la presenza di un gemmologo esterno che consigli l’acquirente.

Con l’eccezione di quei pochi acquisti sotto la supervisione di un gemmologo esterno, il rivenditore fa il prezzo basandosi sulle quotazioni ufficiali della Borsa di Anversa. A seconda delle caratteristiche presentate dal certificato, ogni aspetto verrà valutato sulla base dei listini e tenuto in considerazione per formulare il prezzo finale di vendita.

 

Perché regalare un diamante per battesimo?

In molti casi al battesimo vengono regalate monete d’oro o collanine. Questi regali sono davvero comuni, per quanto sempre apprezzati. C’è una grande probabilità che presentandosi all’evento con una di queste due cose si finirà per essere soltanto uno dei tanti che hanno fatto la stessa scelta. Possiamo dire che siano un modo per andare sul sicuro, sfruttando una lunga tradizione italiana ed europea più in generale.

Regalare un diamante per battesimo ti assicura di donare qualcosa di eterno, che viene scelto più raramente di oro e argento; segna la tua differenza rispetto agli altri invitati e ti assicura di trasmettere un oggetto dal forte valore simbolico. Per chi vuole essere originale e dimostrare di aver scelto in base al gusto personale e non alle consuetudini, dando l’idea di un dono ragionato, è un’ottima scelta.

Talvolta le pietre preziose sono scelte come regalo di battesimo anche per il loro significato. Sarebbe difficile pensare ad una simbologia legata alla tipica collanina d’oro, perché non ha lo stesso fascino e mistero di un diamante. Una pietra preziosa si configura come un regalo unico nel suo genere, anche perché non esistono due diamanti perfettamente uguali. Ogni diamante è uguale solo a se stesso, esattamente come ogni bambino crescerà sviluppando una personalità unica ed irripetibile. Per tutti questi motivi ti consigliamo quindi di regalare un diamante e non oro per battesimo.

Leggi anche l’articolo: Zaffiri: la guida completa.

il-marchese-diamonds-diamanti-battesimo-qualita-gioielli-orecchini-anelli-pendenti-fidanzamento-matrimonio-collezioni-4

Curioso di conoscere il prezzo di un diamante per battesimo?

Curioso di conoscere il prezzo di un diamante per battesimo? Gioca con il nostro configuratore:

  • Scegli la pietra che preferisci
  • Scegli se vuoi la forma,
  • dimensione
  • colore
  • fascia di prezzo
  • Clicca su SEARCH
  • Clicca sulla pietra che ti piace e poi su LEARN MORE
  • Per aggiungere al carrello clicca su ADD TO CART
  • Paga nel nostro ecommerce come un normale prodotto

Il diamante ti verrà spedito a casa con corriere espresso e spedizione sicura nella elegantissima confezione regalo che vedi sopra.

 

 

 

Hai fretta e non vuoi complicarti la vita? Scegli uno dei diamanti per battesimo selezionati da noi. Li trovi di diverse fasce di prezzo.

 

 

Vuoi il consiglio di un esperto? Scrivi via whatsapp oppure a davide.bossoletti@ilmarchese.net e ti risponderemo dando l’assistenza che necessiti.